Notizie 2019 – 2020


Marzullo1


Anna Piccioni


Fra pregiudizi bias e strategie1


CONCERTO

Concerto-1


Ambiente terrestre ed ambiente cosmico1


2.1-PrimoDepliant-Bortolotti-12febbraio1


La salute dei polmoni1


Marzullo1


VISITA AL MUSEO REVOLTELLA

Domenica 2 febbraio 2020 uscita con il maestro Flavio Girolomini Ritrovo ore 10.00 in via Diaz n. 27 (durata visita circa 3 ore)


Teatro leggio 5 febbraio 2020


Laila Wadie Mannino1


Il cambiamento ambientale dal Big Bang ad oggi Ferluga1


locandina variEta (1)1


Dall'osteria al social network1


Patrizia Saina1


NUOVO CORSO
FRANCESE
CONVERSAZIONE

12 LEZIONI DI UN’ORA E MEZZA CIASCUNA – LICEO OBERDAN
DOCENTE C. MELCHIORI
MERCOLEDÌ -  ORE 15.30 – 17.00


Nallino su Ravel-11

Si parlerà del musicista francese Maurice Joseph Ravel, nato a Ciboure nel Dipartimento dei Pirenei Atlantici il 7 marzo 1875 e morto a Parigi il 28 dicembre 1937 e delle molteplici sfaccettature della sua complessa personalità che hanno contribuito a renderlo un “unicum” nella storia recente della musica francese.
E’ impresa ardua riuscire a definire con poche parole la statura di un uomo che si trovò a vivere in un secolo nel quale non si riconosceva: per riuscire a parlare del Ravel uomo e musicista bisogna riuscire a sfondare il muro del suo proverbiale riserbo che mantenne persino con la sua non nutrita schiera di amici intimi. Durante la guerra si manifestò un fervente nazionalista (ma non tanto da disconoscere i meriti di un musicista “nemico” come Arnold Schoenberg) e al contempo un europeista che credeva nel valore unificante del linguaggio musicale.
Fu un francese che nutrì sempre un amore profondo per la cultura spagnola che imparò ad amare sin da bambino grazie alla madre basca, Marie Delouart. Fu al contempo un uomo gentile e collerico, un uomo “freddo” ma capace di commuoversi alla vista di un gatto malandato. E’ celebre la definizione che diede di se stesso: “artificioso per natura”.
Alla sua formazione parteciparono in maniera diretta musicisti come Gabriel Faurè, suo maestro di composizione al Conservatorio di Parigi, Erik Satie, che egli definì “il mio precursore maldestro e geniale”, e in una certa misura Claude Debussy, da tutti celebrato come “Claude de France”.
Non dimenticò tra gli altri, compositori quali Camille Saint-Saens, Emmanuel Chabrier e Charles Gounod.
In un breve necrologio pubblicato su Modern Music agli inizi del 1938, a non più di 2 mesi dalla scomparsa del musicista, un giovane compositore americano, Elliott Carter, scrisse “Maurice Ravel coltivava quella specie di eleganza, grazia, precisione e accuratezza di fattura che ammirava tanto nella musica di Mozart di cui era degno erede”.


1.1-Depliant-Colomban-22gennaio 1


Teatro a leggio 15 gennaio 20201


CONFERENZA IN COLLABORAZIONE CON IL CICAP
giovedì  9 gennaio ore 17.00

locandina-CICAP-FVG-2020-01-09-1


1.1-DEPLIANT-Nonni2020-CALENDARIO web1

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO (pdf)


La Marca1


Teatro a Leggio 4 dicembre 2019


ECONOMIA E FINANZA
Dott. Mauro Galli

L’incontro di giovedì 7 novembre è sospeso per indisposizione del Docente


teatro a leggio 6 novembre 2019


Teatro a leggio(1)


Iniziano questa settimana gli incontri con il Prof. Steno Ferluga

GRANDI VIAGGI NELLA NATURA
…visti con occhio scientifico

Proiezioni fotografiche originali

Esistono molti modi di esplorare il mondo e il viaggio è un’esperienza che possiamo vivere in maniera diversa, a seconda della prospettiva in cui ci poniamo. In questi incontri andremo alla ricerca del fascino della Natura nei suoi aspetti meravigliosi.
Contempleremo la grandezza delle Ande, lo spirito selvaggio del West, la verticalità dei paesaggi alpini, la solitudine delle isole oceaniche nel Pacifico. Ci troveremo al cospetto di imponenti fenomeni naturali, ammirando cascate, deserti, vulcani, ghiacciai. Non limiteremo però il nostro sguardo alla Terra, perché rivolgeremo anche l’occhio al cielo.
Osserveremo così un’eclisse totale di Sole, testimoniata direttamente dall’autore; vedremo la mitica Croce del Sud che illumina le notti dell’altro emisfero, e andremo anche a visitare i più grandi telescopi del mondo.

Primo incontro venerdì 4 ottobre:  Canada e Hawaii
Niagara

Hawaii

PROSSIMI INCONTRI
date e orari possono essere soggetti a variazioni

ALPI a 3000 metri
25 ottobre
M.Rosa e Cervino – Vallée Blanche

PARCHI NATURALI (USA)
8 novembre
Yellowstone Eclisse – Arches & Monument

ALPI a 3000 metri
22 novembre
Gruppo del Sella – Marmolada e Pale

CILE (Atacama e Polinesia)
6 dicembre
Deserto di Atacama – Rapa Nui

ALPI a 3000 metri
20 dicembre
Ortles e Livigno – Sölden e Mölltal


 

PUBBLICITA CORSI LINGUE E INFORMATICA1


Ottava presentazione1


Settima presentazione1


Sesta presentazione1


Passeggiata con “CamminaTrieste”
“EL TRAM DE OPCINA”

Manifesto SEM 2019-1-11


PRESENTAZIONE DELLA STAGIONE TEATRALE DE “L’ARMONIA”

A partire dalle 16.30 di giovedì 26 settembre ci sarà un piccolo spettacolo con gli attori de “L’Armonia”.
A seguire, verso le 17.30 circa, la presentazione della stagione teatrale.

35°1


Presentazioni teatri 2019 (3)


Quinta presentazione1


Per gli interessati riportiamo la locandina del Convegno che si terrà nella Sala Conferenze del Salone degli Incanti in occasione dei cent’anni della spedizione fiumana condotta da Gabriele D’Annunzio

Cent'anni dalla spedizione fiumana1Cent'anni dalla spedizione fiumana2


sicurezza_stradale_2019


Quarta presentazione1


Terza presentazione1


genesi


Presentazione 13.9-11


Prima presentazione-11


Nell’ambito della collaborazione con l’Associazione Museo-Stazione Trieste Campo Marzio
pubblichiamo la locandina dell’evento
“TRENO DEL CONFINE”

2019-08-25 - Treno del Confine II-1